Spiegazione

Idea

Caravan è un’iniziativa in cui persone di tutto il mondo discutono la riorganizzazione di una società globale e umana senza sfruttamento, coercizione e guerra. Metà uomini e metà donne, provengono da tutte le culture, tutte le sfere sociali e produttive, compresi gli outsider e le minoranze, e formano una carovana che si sposta dall’Africa occidentale a quella orientale per discutere di questioni necessarie alla sopravvivenza dell’umanità. A differenza delle Nazioni Unite, non rappresentano gli interessi di paesi specifici, ma rappresentano i bisogni che si applicano alla comunità di tutti i popoli.

Si incontrano per impegnarsi nel dialogo tra le culture:

Discutere i propri valori etici, scambiare idee sul cambiamento sociale, su possibili nuove forme di convivenza, sui diritti umani, sulle leggi e la giustizia, sulla scienza e l’ecologia, sulla razionalità e l’irrazionalità; le persone creativamente dotate esprimono questi contenuti in forme artistiche.

Organizzano la loro convivenza durante la carovana in consigli riguardanti il cibo, la salute e i conflitti; questioni generali in riunioni plenarie.

I risultati di questo lavoro sono registrati e pubblicati.

Sono accompagnati da esperti in deserto, medicina e tecnologia.

Filosofia

Nel 2050, questo pianeta avrà circa 10 miliardi di abitanti.

Le domande le cui risposte sono necessarie per la sopravvivenza dell’umanità avranno una risposta diversa per ogni persona. Il compito di Caravan è quello di mettere insieme queste risposte. Caravan è quindi un’iniziativa non governativa, non religiosa e non ideologica: riunisce persone con un atteggiamento corrispondentemente non dogmatico. Non pensano a come qualcosa potrebbe essere migliorato all’interno delle strutture economiche e di potere esistenti, ma a cosa deve essere cambiato su di esse in generale al fine non solo di sopravvivere, ma di diventare umanità in primo luogo.

Nel corso di migliaia di anni, le persone hanno creato le condizioni per poter vivere insieme pacificamente. Ogni essere umano potrebbe avere acqua potabile, cibo a sufficienza, alloggio, istruzione e opportunità di sviluppo gratuite. Il mondo potrebbe fornire molte volte più sviluppo, creatività, tecnologia, gioia di vivere, arte e divertimento, piacere e svago per tutti gli 8 miliardi di cittadini.

È il contrario, anche se non ce n’è motivo. Ma questo contrario è fatto dall’uomo – quindi può anche essere trasformato nella vita reale dall’uomo.

Obiettivo

Persone di tutto il mondo creano modelli secondo i quali il mondo intero potrebbe vivere insieme,

un mondo in cui i più non vivono secondo i dettami dei pochi, ma tutti permettono la libertà di tutti gli altri,

un mondo in cui non si tratta di massimizzare i profitti di poche persone, ma di distribuire i tesori della terra e le conquiste della scienza e della tecnologia a tutte le persone.

Lo scopo della Carovana è di trasmettere ad ogni essere umano su questa terra:

„noi siamo il mondo“

come una coscienza che non è imposta alle persone, ma nasce in loro come pensiero proprio.

Luglio 2021 – gli iniziatori